x
ServiziMenu principaleHome
Print
Home > Chi siamo > Regolamento

REGOLAMENTO sulla funzionalità

GRUPPO ONCOLOGICO ITALIANO DI RICERCA CLINICA (GOIRC)

REGOLAMENTO sulla funzionalità

(approvato dal Consiglio Direttivo il 23 marzo 2021)

 

Art. 1 - Specificazioni in merito ad unità aderenti, soci e assemblea

Tra le figure professionali che possono richiedere l’ammissione a socio, sono compresi i coordinatori di sperimentazione clinica (CRC), i Data Manager (DM), gli infermieri, i biologi, altro personale che attesti attività nell’ambito della ricerca oncologica.

La richiesta di ammissione del socio deve essere sottoscritta da due soci presentatori, chiaramente identificati nella richiesta, che confermino la congruità del curriculum del candidato e attestino la volontà del richiedente a partecipare all’attività scientifica e associativa del GOIRC. 

Il direttore o responsabile della struttura costituita in unità è tenuto a farsi tramite fra gli Organi del Gruppo ed i soci della propria unità e si impegna ad informare questi ultimi delle iniziative sociali, delle attività in corso o future.

Hanno diritto al voto in assemblea i soci intervenuti in regola con il pagamento della eventuale quota associativa, e ammessi con delibera del Consiglio Direttivo antecedente al 30 novembre immediatamente precedente alla data dell’assemblea.

La perdita della qualità di unità aderente per carenze nella partecipazione alle attività del GOIRC è valutata caso per caso dal Consiglio Direttivo, in base a suo insindacabile giudizio.

Art. 2 - Specificazioni in merito alle modalità operative per gli studi GOIRC

Per la definizione delle modalità di proposta, discussione, accettazione, apertura, gestione e chiusura degli studi clinici promossi dal GOIRC si deve fare riferimento all’allegato documento “Manuale di Riferimento per la gestione dell’Attività di Ricerca Clinica del Gruppo Oncologico Italiano di Ricerca Clinica (GOIRC) con particolare interesse ai GOIRC-sponsored trial (in cui il GOIRC è promotore legale)”, che è parte integrante e sostanziale del presente Regolamento.

Art. 3 -  Gruppi di studio per Patologia

I Gruppi di Studio per Patologia (Gruppi di Patologia) che partecipano al Comitato Scientifico sono individuati di volta in volta dal Consiglio Direttivo. Alla data di approvazione del presente Regolamento sono quelli riguardanti le seguenti patologie:

 - patologie mammarie

- patologie polmonari

- patologie gastrointestinali

- patologie genitourinarie

- gruppo infrastrutture e qualità delle cure

L’elenco di cui sopra potrà essere modificato e aggiornato con delibera del Consiglio Direttivo.

Ciascun Gruppo di Patologia è composto da soci GOIRC nominati dal Consiglio Direttivo, ed è coordinato da un referente scientifico, esperto della specifica patologia (referente di patologia), nominato dal Consiglio Direttivo fra i componenti del Gruppo, su eventuale indicazione dei componenti del Gruppo stesso.

L’attività dei Gruppi di Patologia, nell’ambito della patologia di riferimento, consiste nel:

- valutare e promuovere nuovi studi che vengono proposti all’interno del GOIRC o da altri promotori;

- promuovere interventi di formazione e aggiornamento rivolti ai giovani sperimentatori.

Il referente scientifico ha il compito di coordinare il gruppo, organizzare i meeting e l’agenda degli incontri.

E’ consentita la partecipazione in audio o video conferenza, a condizione che sia assicurata a tutti i partecipanti la parità informativa, che possano essere identificati, e che sia loro consentito di partecipare in tempo reale alla discussione ed alla votazione sugli argomenti all’ordine del giorno. Su invito del referente scientifico, e con parere favorevole dei componenti presenti alla riunione, possono partecipare alle riunioni anche altre persone, socie o non socie, senza diritto di voto.

Il Gruppo Infrastruttura ha il compito di supportare e coadiuvare i Gruppi di Patologia per quanto riguarda gli aspetti metodologici, normativi e gestionali di tutta l’attività sperimentale.

Tutte le nomine previste nel presente articolo verranno a scadenza con la fine del mandato del coevo Consiglio Direttivo.

Art. 4 - Specificazioni in merito al Comitato Scientifico.

Nell’ambito della categoria dei medici ricercatori di riconosciuto valore scientifico che possono venire chiamati a partecipare al Comitato Scientifico, vengono ricompresi tutti i referenti scientifici dei gruppi di patologia, che quindi ne fanno parte di diritto; il loro mandato coincide con quello proprio del referente del gruppo di patologia. Il Consiglio Direttivo nomina nell’ambito dei partecipanti al Comitato Scientifico, un Coordinatore che ha i compiti:

  • di tenere i rapporti fra Comitato Scientifico e Consiglio Direttivo
  • di partecipare alle riunioni del Consiglio Direttivo senza diritto di voto
  • di coordinare il gruppo, organizzare i meeting e l’agenda degli incontri

E’ consentita la partecipazione in audio o video conferenza, a condizione che sia assicurata a tutti i partecipanti la parità informativa, che possano essere identificati, e che sia loro consentito di partecipare in tempo reale alla discussione ed alla votazione sugli argomenti all’ordine del giorno.  Su invito del Coordinatore, e con parere favorevole dei componenti presenti alla riunione, possono partecipare alle riunioni anche altre persone, socie o non socie, senza diritto di voto

L’attività del Comitato Scientifico consiste nel:

  • valutare nuovi studi che vengono proposti dai Gruppi di Patologia;
  • identificare iniziative di formazione e di informazione anche in collaborazione con le associazioni dei pazienti da proporre al Consiglio Direttivo

Tutte le nomine previste nel presente articolo verranno a scadenza con la fine del mandato del coevo Consiglio Direttivo.

Art. 5 - Specificazioni in merito alle norme elettorali per la nomina del Consiglio Direttivo

I candidati proposti devono essere soci GOIRC che, alla data della presentazione della candidatura, risultino in regola con il pagamento della eventuale quota associativa annuale.

Il Segretario informerà i soci della data dell’Assemblea elettiva entro il sessantesimo giorno antecedente alla data della stessa.

Le candidature devono pervenire al Segretario del GOIRC entro il trentesimo giorno antecedente alla data dell’Assemblea elettiva.

Le votazioni potranno essere svolte mediante utilizzo di schede cartacee predisposte oppure attraverso l’ausilio di piattaforma elettronica con l’elenco dei nomi dei candidati.

Ogni votante può esprimere sulla scheda un massimo di tre preferenze. Le schede indicanti più di tre preferenze verranno considerate nulle.

Nel caso di votazione elettronica le operazioni di voto potranno iniziare prima dell’Assemblea elettiva, e il numero dei consiglieri eleggibili dovrà essere stabilito da un’Assemblea antecedente l’apertura delle votazioni.

Prima dell’apertura delle procedure di voto, l’Assemblea o il Consiglio Direttivo, ove ciò non fosse possibile, provvederà a nominare la Commissione Elettorale, composta da un Presidente e da due altri membri, scelti tra i soci in regola con il pagamento della eventuale quota associativa. La Commissione Elettorale potrà essere composta anche da membri del Consiglio Direttivo in carica. In ogni caso il Presidente ed i membri della Commissione Elettorale non dovranno risultare tra i candidati all’elezione medesima. La Commissione Elettorale avrà il compito di verificare la regolarità delle procedure elettive e di dirimere eventuali contestazioni o problematiche relative alle elezioni stesse (parità di voti – in merito alla quale, sentite le parti in causa e tenuto conto anche della partecipazione agli studi GOIRC, potrà esprimersi con decisione inappellabile –, rispetto dei requisiti di eleggibilità, etc.). Sarà inoltre incaricata di effettuare le operazioni di spoglio delle schede cartacee o di conferma delle preferenze espresse online scaricate dalla piattaforma elettronica.

Art. 6 - Specificazioni in merito alla cessazione di componente del Consiglio Direttivo

Nel caso in cui un componente del Consiglio Direttivo, per qualsiasi motivo, cessasse il suo mandato prima della sua scadenza, verrà chiamato a far parte del Consiglio Direttivo il primo dei non eletti. Nel caso di non accettazione si passerà al successivo, e così via. Il consigliere chiamato a sostituire il componente cessato rimarrà in carica fino alla scadenza del mandato originario del componente sostituito. Nel caso di mancanza di sostituti il Consiglio Direttivo proseguirà in numero ridotto. Se tuttavia il numero dei componenti si dovesse ridurre a meno della metà dei componenti originari, l’intero consiglio decadrà e dovranno essere indette nuove elezioni.

Art. 7 - Specificazioni in merito alla quota associativa annuale

L’eventuale quota associativa annuale è stabilita dal Consiglio Direttivo, e rimane in vigore fino al 31 dicembre dell’anno in cui sia assunta una diversa delibera in merito da Parte del Consiglio Direttivo.

Art. 8 - Specificazioni in merito ai rimborsi spese

Per i rimborsi delle spese sostenute da soci GOIRC per lo svolgimento di attività a favore dell’Associazione, nonché per la copertura di spese funzionali al miglioramento dell’attività dell’Associazione sostenute a favore degli stessi, all’allegato documento “Rimborsi spese trasferte e copertura diretta costi”, che è parte integrante e sostanziale del presente Regolamento.

Art. 9 - Specificazioni in merito alle risorse economiche

Fermo il diritto prioritario di GOIRC e del suo Consiglio Direttivo sull’amministrazione delle risorse, la gestione dei finanziamenti per la ricerca è assegnata all’unità aderente GOIRC di cui faccia parte la persona indicata come principal investigator dello studio o, nel caso il principal investigator non appartenga ad alcuna unità aderente, all’unità dallo stesso indicata in fase di predisposizione del protocollo. L’unità aderente potrà disporre, in persona del suo direttore o responsabile della struttura e nell’ambito del perseguimento delle finalità statutarie di GOIRC, sull’utilizzo di tali risorse. Ogni spesa superiore all’importo di € 1.000 non previamente individuata nei budget degli studi dovrà comunque essere approvata dal Consiglio Direttivo, preferibilmente con voto segreto.

Nella stessa maniera saranno trattate eventuali somme pervenute a diverso titolo finalizzate a specifiche unità operative.

Ogni 6 mesi il Consiglio Direttivo dovrà dedicare una riunione all’esame dei budget aggiornati degli studi in corso.

Salvo diversa decisione del Consiglio Direttivo per specifiche fattispecie, una quota pari al 15% di ogni somma ricevuta dal GOIRC e finalizzata a specifiche unità operative, verrà destinato alla copertura delle spese per la gestione generale. Resta inteso che per tutti gli studi già attivati alla data del 31 Dicembre 2019 rimane in vigore la misura precedentemente stabilità del 10%.

Scarica il Regolamento GOIRC in formato PDF

 

Approvato dal Consiglio Direttivo il 23/03/2021